I passatelli: dalla cucina popolare contadina alle nostre tavole

I passatelli: dalla cucina popolare contadina alle nostre tavole
pasta fresca, passatelli

Ormai a Novembre inoltrato, pronti ad affrontare le fredde giornate di fine autunno ed in attesa delle prime nevicate, cosa può essere meglio di una calda minestra che ci aspetta a casa al termine di una giornata? Tra le svariate minestre della tradizione italiana vale la pena ricordare i passatelli, una pasta fresca con origini antiche, legate alla tradizione popolare contadina. Nel passato, in un clima di povertà delle campagne, quando mancavano molti beni di consumo oggi di uso quotidiano, le massaie dovevano provvedere a sfamare la famiglia con quel poco che avevano, anche con gli avanzi. E fu proprio così, dall’unione di pane raffermo, qualche uova e formaggio indurito che ebbero origine i passatelli. Nonostante la semplicità degli ingredienti, oggi come allora, riescono a regalarci tutta la forza del sapore del parmigiano e tutto il calore e l’affetto della calda minestra. Infatti la tradizione vuole i passatelli in un brodo fumante, anche se oggi l’antica ricetta è stata rivisitata da cuochi e chef facendone anche una pasta asciutta a cui associare diversi condimenti, dal ragù di carne, a pomodorini e speck fino alle varianti marittime con vongole e gamberi. Nel panificio Melli puoi trovare ottimi passatelli preparati secondo tradizione che potrai preparare secondo il tuo gusto … provali!

Lascia un commento